fbpx

Ricercare nuovi abiti e nuove collezioni, per un atelier 
è semplice quando si tratta di vestire le taglie classiche,
il problema è trovare abiti adeguati alle spose curvy.
Non è sufficiente individuare un modello che possa star bene anche ad una ragazza formosa,
perchè la modellistica dell’abito difficilmente sarà perfetta addosso alla sposa.

 La tendenza degli ultimi anni 
è avere abiti per spose curvy 
ma la soluzione giusta sarà davvero acquistare abiti in taglie grandi? 

Se investi in un campionario curvy
il rischio di avere ulteriori rimanenze è davvero alto,
dovrai andare a caccia di future spose curvy
e sperare che  scelgano te piuttosto che il tuo concorrente
.

Avrai solo un assortimento di taglie, e sperare di venderle,
inoltre e se hai necessità di ordinare un abito su misura
 dovrai prenotarlo con largo anticipo e pagare anche un supplemento per il su misura.

In realtà la Taglia non è la soluzione giusta per l’atelier e tantomeno per la sposa

PER 3 BUONI MOTIVI:

 La taglia è solo un punto di partenza, 

le spose curvy non hanno un atelier di riferimento dedicato esclusivamente a loro, 

esistono solo abiti d’importazione, 

e dovresti fare un ampio assortimento per dar loro la scelta che si aspettano di avere.

Per poter provare lo stesso numero di abiti di una sposa in taglia standard 

le ragazze girano da un negozio all’altro e vagano senza meta, 

sono consapevoli che nel momento in cui vedono un abito in foto non potranno mai provarlo 

e comunque addosso a loro non avrà lo stesso effetto che ha sulla modella.

 La sposa cerca la taglia perchè sa che non potrà mai indossare i vestiti proposti nelle sfilate, 

in realtà questo sarebbe il suo sogno più grande, non a caso si mettono tutte a dieta 

e sperano di perdere qualche centimetro  in occasione del matrimonio,

ma anche con qualche taglia in meno saranno sempre considerate dalla moda spose di serie B 

e per te che hai un atelier a volte è meglio rinunciare ad una cliente come questa  

perchè sarà solo una perdita di tempo.