Qual’è la taglia esatta per poterti identificare nel termine Curvy?
Cosa si intende per curvy, è un complimento è un offesa, devo vergognarmi di essere curvy o andarne fiera, da quale taglia devo considerarmi curvy?

Alcune ragazze si rivedono pienamente in questa categoria e ne vanno fiere, altre si sentono quasi offese solo nel sentir pronunciare la parola, ma essere Curvy non dipende dalla taglia che si indossa.
Semplicemente per essere donna curvy devi avere le curve, intese come proporzioni morbide che qualunque donna dovrebbe avere, anche se purtroppo quando vai in cerca di un abito per un occasione speciale, queste caratteristiche diventano un problema, è facile rimanere delusa, se ti identifichi in una taglia e ti accorgi che invece,in quel negozio non dispongono di abiti della tua misura o addirittura quel brand non li realizza neanche.

Il problema è che molti brand pensano di vestire donne “stecchino”…troppo spesso ci lasciamo condizionare
da quel numeretto scritto sui vestiti e ci sentiamo sbagliate o ci arrabbiamo,
perchè ci piacerebbe indossare abiti moderni ed eleganti,
ma purtroppo questo sembra un privilegio riservato alle magre.
Nell’abbigliamento gli abiti curvy vengono appesi in un settore a parte, e nei negozi di abiti da sposa non vengono neanche esposti perchè sono poco belli da vedere appesi.

Alla domanda “Qual è la tua taglia?” hai quasi paura di dire la risposta perchè dalla tua risposta verrai catapultata in reparto piuttosto che in un altro, e già ti passa la voglia di provare i vestiti.

Selezionare cosa provare solo in base alla “taglia” è discriminante

e se pensiamo all’abito da sposa fino alla taglia 44 esiste una vasta scelta, e oltre questa misura bisogna accontentarsi di immaginare…. Nessuna sposa, però, sceglierebbe l’abito per il giorno più bello della sua vita, solamente in base alla misura che le è consentito provare in quel momento, in quell’atelier.

SE INVECE RIBALTASSIMO LA REALTÀ, DICENDOTI CHE LA TAGLIA IN REALTA’ NON ESISTE?

Proprio così: quando hai delle proporzioni fuori dai canoni standard, sei una ragazza curvy, la taglia non conta,

perchè avrai taglie diverse tra la parte superiore e quella inferiore del corpo.

Ci sono donne con il bacino più ampio e con la parte superiore del corpo molto piccola, o viceversa chi ha il seno abbondante e fianchi e gambe molto magre.

La sposa, in questi casi, quale taglia dovrebbe provare?

Servirebbero dei modelli studiati appositamente per valorizzare le tante proporzioni del corpo femminile, ma per i grandi brand dedicare la propria attenzione solo a tipologie di fisico che non corrispondono agli standard sarebbe troppo complicato. Se devi scegliere il tuo abito da sposa, e non sai bene in quale reparto verrai catapultata per prima cosa fai il test            

   SCOPRI SE SEI CURVY